“Per i rom ci vorrebbero i forni” Chiediamo le dimissioni per Massimilla Conti, consigliera comunale

Riportiamo la frase incriminta letta su vari giornali pubblicati nel corso del weekend scritta su facebook da Massimilla Conti, consigliera comunale di una lista civica di destra:

«Se tra i cani ci sono razze che vengono più predisposte a aggredire, perché non ammettiamo che i rom sono più portati a commettere certi reati – ha scritto la Conti – Le telecamere servono per punire tutti ‘sti bastardi! Comunque niente gattabuia, ci vorrebbero i forni…metto a disposizione la mia taverna. Se vedete del fumo strano che esce dal tetto non vi preoccupate».

Il sindaco di Motta Visconti, Primo De Giuli ha deciso di difenderla:

«Il Pd fa attacchi personali, perché non ha altri argomenti – ha commentato – Il consigliere ha usato frasi sbagliate per esprimere amarezza per gli episodi di delinquenza, ma non erano rivolte ai rom in particolare. E soprattutto non parlava a nome della nostra lista. Sono cavolate che si scrivono su Facebook, che, oltre a essere sbagliate, non sono opportune, dato il ruolo che ricopre».

Le parole non sono innocenti, ma feriscono e possono anche uccidere se usate in maniera sconsiderata. Eì vergognoso che una rappresentante delle istiuzioni pensi in un determinato modo e lo renda pubblico su facebook.

Per queste parole rabbiose e razziste A.I.Z.O. chiede le immediate dimissioni.

 

A.I.Z.O. rom e sinti

L’AIZO rom e sinti OdV è un'organizzazione nazionale di volontariato nata a Torino nel 1971 con delega di 431 famiglie di sinti. La mission consiste nella difesa dei diritti e nella promozione dei doveri del popolo rom e sinto.