E’ possibile “La città possibile”?

Oggi 20 gennaio 2014 verso le 8 di mattina è iniziato il trasferimento di alcune famiglie rom dall’insediamento di Lungo Stura Lazio a Torino, provvedimento che agisce in conformità al miglioramento delle condizioni di vita precarie e contro le norme igieniche che vigono nel campo ai bordi del fiume Stura.

Lo smontaggio delle baracche è avvenuto sotto la supervisione della Croce Rossa, la polizia locale e le associazioni impegnate nel progetto “La Città Possibile”, si è svolto con la collaborazione delle famiglie coinvolte senza intoppi di genere.

Al momento alcuni nuclei famigliari stanno traslocando tutti i loro effetti personali presso i nuovi appartamenti situati in una struttura di simil-housing; le prime due famiglie hanno già preso dimora.

L’A.I.Z.O. e tutti i suoi operatori, tuttora impegnati sul campo, augurano un buon avvio all’inserimento a queste famiglie!

 

lungo stura torino photo_1 photo_3