Proposta scuola anno scolastico 2019-2020 sez. Trentino Alto Adige

Rebecca Covaciu fotografata da Steed Gamero

Sezione di volontariato Trentino-Alto Adige

Spett. Dirigenti e Professori
degli Istituti scolastici

Aizo sinti e rom onlus – sezione di volontariato Trentino-Alto Adige – offre dal 2009 percorsi scolastici di conoscenza, approfondimento della cultura rom e sinta per le scuole di ogni ordine e grado, per alunni, docenti e genitori. Per l’anno scolastico 2019-20 abbiamo scelto momenti legati sia alla storia, usi e costumi di queste popolazioni, sia alla riflessione sul genocidio e la discriminazione, mantenendo l’intervento contro la dispersione scolastica. Diamo la nostra disponibilità, esperienza e professionalità per realizzare percorsi in classe condivisi con il corpo insegnante. Lo spettacolo Pur Rom è una produzione di Aizo che sottolinea come l’impegno di culture diverse porta al successo, alla comprensione e all’amore, contrastando l’odio diffuso attraverso il pregiudizio, senza un vero motivo. Gli interventi di seguito esposti servono quindi a
sensibilizzare alunni/studenti e docenti alla cultura rom e sinta, a superare pregiudizio e stereotipo, ad aiutare a costruire un percorso didattico che leghi la particolare educazione di giovani sinti e rom alle richieste scolastiche. Alcuni interventi sono individualizzati, altri di sensibilizzazione per singole classi o per la scuola tutta. L’Associazione crede che attraverso la conoscenza si possa creare un legame fra le diverse culture presenti sul territorio, un legame di reciproco rispetto, condizioni essenziali per costruire una società giusta e educare alla sicurezza educando alla pace.

Il Presidente
Gian Luca Magagni

Aizo sinti e rom onlus propone per l’anno scolastico 2019/20 ai docenti e agli alunni/studenti un programma di interventi per le scuole dell’obbligo ed per le superiori.

La Lezione Spettacolo è un modo innovativo di dare le conoscenze agli studenti e che contraddistingue Aizo. La difficoltà dei ragazzi di restare concentrati a lungo, mantenere l’interesse in classe per tutti i 50 minuti, il voler lasciare traccia dell’intervento di Aizo, ci ha portato a scegliere una modalità di relazione con gli alunni che permetta di interagire con loro.

Lezione Spettacolo si compone di momenti di lezione frontale supportate dalle immagini di un Power Point, a momenti di discussione con gli studenti, a momenti di musica dal vivo e di recitazione di testi o poesie inerenti il tema dell’incontro. Gli esperti portano le loro conoscenze alla classe e con l’aiuto del facilitatore si crea l’interazione o la discussione.

Gli esperti e il nostro programma

  • Lezione Spettacolo con Carla Osella: Sinti e rom, il genocidio dimenticato. Esperta del genocidio, la dottoressa Osella ha raccolto testimonianze dai superstiti dei diversi lager in tutta Europa. La lezione sarà un momento dedicato alla memoria di un popolo che insieme agli Ebrei ha rischiato di essere eliminato dalla follia nazista. L’esperta sarà accompagnata da Gian Luca Magagni e da Manuel Innocenti.
  • Lezione Spettacolo con Vagane Sinti: La musica di dell’accoglienza, la storia di un popolo. Attraverso la musica i due esperti sinti Manuel Innocenti e Francesco Karis raccontano la storia del loro popolo, fra favola e realtà, fra immaginario collettivo e informazioni, slide, numeri, leggi e molto altro. Gian Luca Magagni responsabile del progetto sarà il facilitatore dell’intervento stimolando l’interazione fra gli alunni e gli esperti.
  • Lezione Spettacolo con Rebecca Covaciu per riflettere sull’importanza della scuola, contro la dispersione scolastica. Una romnì contro la dispersione scolastica. La giovane rom, talento artistico premiato dall’Unicef, interverrà attraverso la sua storia di difficoltà e la sua voglia di scuola indissolubile. Oggi, dopo la maturità artistica è al Conservatorio e studia violino e canto lirico. Rebecca nonostante la difficoltà ha capito che la scuola è il presupposto per un mondo libero e democratico.
  • Spettacolo teatrale Pur Drom – In viaggio – Lo spettacolo racconta la vita delle comunità sinte e rom attraverso la musica gitana, il flamenco e il testo recitato. Gruppo musicale sinto I Vagane Sinti e compagnia di Flamenco gagè: La Pena Andaluza, testo di Gian Luca Magagni.

Sostegno Scolastico
Il sostegno scolastico è svolto dai nostri volontari con professionalità e attenzione sia per gli alunni sinti e rom delle scuole dell’obbligo, che del gruppo classe in collaborazione con l’insegnante.
L’intervento in questo caso viene interpretato come una crescita di tutta la classe attraverso la relazione e la conoscenza più che un momento dedicato solo allo studente da accompagnare.
L’intervento potrà essere un’occasione in più per riconoscere l’identità e la diversità per tutte le culture che compongono il piccolo mondo variegato di una classe, alunni e corpo insegnante e non.
Esperti alle superiori

  • Lezione Spettacolo con Carla Osella: Sinti e rom, il genocidio dimenticato. Esperta del genocidio, ha raccolto testimonianze in tutta Europa dai superstiti dei diversi lager. Un momento dedicato alla memoria di un popolo che insieme agli Ebrei ha rischiato di essere eliminato dalla follia nazista. L’esperta sarà accompagnata da Gian Luca Magagni e da Manuel Innocenti.
  • Lezione Spettacolo con Vagane sinti: un popolo discriminato. Gian Luca Magagni responsabile del progetto sarà il facilitatore dell’intervento provocando interazione fra gli alunni e gli esperti,
    portando al centro della discussione le nuove modalità xenofobe.

Per eventuali approfondimenti contattateci.

Incontro con gli insegnanti

La Dottoressa Carla Osella è l’esperta che per Aizo incontrerà il corpo docente che ne farà richiesta. L’incontro, di due ore circa, si concentrerà su chi è il popolo sinto e rom (cenni storici), la situazione attuale italiana (campi nomadi, microaree, baraccopoli, case), buone prassi di insegnamento per rom e sinti e risultati ottenuti (progetti di successo).

I volontari Aizo si rendono disponibili a collaborare con i docenti per la progettazione e la eventuale creazione di ulteriori percorsi o ad apportare parziali modifiche od integrazioni a quelli sopra proposti. In attesa di un Vostro gentile riscontro porgiamo cordiali saluti.

Riferimenti:
Rovereto cell 3497002035
E-mail: maggianluca@hotmail.com
Sito internet: www.aizo.it
Referente: Gian Luca Magagni
Zingari Felici