Incontro per la Giornata della Memoria

Oggi 27 gennaio alle ore 10,30 presso la sede nazionale dell’A.I.Z.O. in via Foligno 14 a Torino,  la presidente Carla Osella sarà presente assieme a un gruppo di rom e sinti per ricordare il Porrajmos, lo sterminio dimenticato di questo popolo avvenuto durante la seconda guerra mondiale.

 

Tziganes à Majdanek

… C’erano fiori selvaggi che annunciavano forte i loro colori

Gli zingari della Moldavia hanno viaggiato a lungo

Occhi brillanti, spirito  leggero. Fluttuavano le criniere ornate

Ruotavano le carovane coperte da panni.

 

 

I bohémiens sono arrivati

Il potere delle mura  diventava polvere nei loro occhi

L’erba sul prato – una vera città d’acqua Tutto è così bello – un edificio principesco – E uno sussurra all’altro

Non abbiamo conosciuto un simile splendore – I loro agili piedi risuonano sul sentiero –

Tutto è così bello – un edificio principesco

Solamente

L’aria respira  uno strano  odore

Che ricorda cose messe continuamente sul fuoco…

 

 

…Vecchi e giovani danzano

Nei loro corpi danzano tutti i venti del deserto

Solo i cavalli abbassano le loro teste silenziose

Le loro code si muovono solo per scacciare le mosche

Le SS guardano imperturbabili

Elmetti e armi vicino alle porte

I passi tintinnanti e felici

Dei bohémiens ritornano a Majdanek

 

Da Tziganes A MAJDANEK (Peretz Markich)

(da Rom e sinti. Il genocidio dimenticato. Carla Osella)