Congresso Mondiale dell’IRU

Lunedì 8 aprile, l’AI.Z.O. ha festeggiato la Giornata Mondiale dei Rom a Sibiu (Romania) durante l’VIII Congresso Mondiale dell’IRU. Presenti per l’Italia Carla Osella, presidente nazionale, e Osmani Bajram, delegato dei rom.
Durante il congresso, il presidente degli Stati Uniti, Barack Obama attraverso il segretario di stato John Kerry, ha inviato un messaggio per ricordare l’importanza di questa minoranza, tra le più discriminate del mondo e per suggerire che le politiche di integrazione vengano realizzate, iniziativa realizzata l’anno precedente da Hilary Clinton che aveva visitato i paesi dell’est Europa e le favelas, con lo scopo di portare all’attenzione dei media statunitensi la difficile situazione in cui il popolo rom si trova a vivere.
Tutti i rappresentanti di 27 stati hanno sfilato per le strade di Sibiu fino al fiume Cibin dove sono state gettate nell’acqua piccole corone d’alloro e petali di fiori per ricordare l’arrivo del popolo romanì dall’India e il martirio di coloro che sono stati uccisi durante il nazismo.